Italyman: vincono Incardona e Cavalleretti

Successo per la prima edizione di Italyman,  grande appuntamento di triathlon ospitato sulle rive del Lario domenica 21 agosto. Un evento capace di tenere col fiato sospeso gli oltre 200 atleti al via e tutti gli spettatori. Doppia distanza: K113 e K226 per veri intenditori. Partenza da lungo lario isonzo per 1,9 km (K113) e 3,8km (K226), seconda frazione bike da 93 km (K113) e 180 km (K226) e 21 km di run per tutti. Grande la soddisfazione degli organizzatori della Spartacus Triathlon Lecco. “Ringraziamo di cuore tutti i partecipanti, gli sponsor e soprattutto i volontari che hanno reso possibile questa prima grande edizione” commenta il presidente Renzo Straniero “Un percorso bike che ha toccato moltissimi paesi della provincia di Lecco e Como, tra cui Bellagio, Canzo, Ghisallo, Erba, Valmadrera, Colle Brianza, Galbiate e Pescate. Un evento capace di raccogliere appassionati di tutta la penisola e stranieri”.

14022340_1143765785669211_6722656839083632936_n 14051826_1143766089002514_4421002092831527630_n

Quanto ai vincitori il primo a tagliare il traguardo del K113 è stato il campione Federico Gregorio Incardona in 4h30’23” davanti al lecchese Fabrizio Riva e Stefano Luciani . “Bei percorsi e particolarmente complicati” commenta Riva all’arrivo “Il nuoto è stato particolarmente duro a causa del vento e delle onde, mentre nella frazione bike sono passato in testa precedendo il fortissimo vice campione italiano 70.3 Incardona”. 

Per le donne ottima Barbara Trazzi in 5h33’02” davanti ad Eleonora Peronicini e Teodolinda Camera. 

Classifica maschile K113: 1.Federico Gregorio Incardona (NLF) 4h30’23”; 2. Fabrizio Riva (Pratogrande) 4h44’26”; 3.Stefano Luciani (CusioCup) 4h45’51”; 4.Marco Corti (Zerotrenta Triathlon) 4h52’08”; 5.Giuseppe Anatriello (Olimpiacolle) 4h59’27”; 6.Claudio Tavecchio (Cus Propatria Milano) 5h00’43”; 7.Luca Binda (Cus Propatria Milano) 5h02’12”; 8. Davide Elifani (Savona triathlon) 5h05’24”; 9. Andrea Rainolter (Cus Trento CCT) 5h06’08”; 10. Mattia Torraco (CusioCup) 5h06’27”.

Atleti lecchesi: 16. Giuseppe Rainolter (Spartacus TriLecco) 5h17’01”; 21. Andrea Appiani (3Life) 5h23’34”; 28.Filippo Ugolini (Pratogrande) 5h30’48”; 40.Giovanni Mazzei (3Life) 5h40’41”; 68. Giorgio Mauri (Spartacus TriLecco) 5h58’20”. 

Classifica Femminile K113: 1. Barbara Trazzi (Verona triathlon) 5h33’02”; 2.Eleonora Peroncini (Cus Parma) 5h34’26”; 3.Teodolinda Camera (Virtus) 5h41’22”; 4.Roberta Maule (Peschiera Tri) 5h42’38”; 5. MariaTeresa Scrivani (Road Runners) 5h57’46”. 

Sulla lunga distanza eccezionale prestazione di Cavalleretti in 10h25’59”, portacolori di casa davanti a Simone Frigerio e Alberto Tartaglia. Per le donne medaglia d’oro per la slovena Oblak Karla. 

Classifica Maschile K226: 1. Angelo Cavalleretti (Spartacus TriLecco) 10h25’59”; 2. Simone Frigerio (Saronno Triathlon) 11h03’29”; 3. Alberto Tartaglia (Dolomitica Nuoto CTT) 11h20’53”; 4. Marco Airaudo (Usa Triathlon) 11h40’28”; 5. Cristian Di Giorgi (ASD Mtb Modica) 11h41’22”; 6. Giuseppe Mandarà (Asd Life Triathlon) 11h45’38”; 7.Juris Rossi (Asd Delfino Chioggi) 11h47’05”; 8. Davide Conardi (Eroi del Piave) 11h48’54”; 9. Alessio Pellegrino (Otri team Como) 11h53’46”; 10. Claudio Girelli (Triathlon Bergamo) 11h58’21”.

Atleti lecchesi: 18. Diego Giovanni Fumagalli (Spartacus Trilecco) 13h58’40”. 

Classifica femminile K226: 1. Oblak Karla (Slovenia) 12h03’54”. 

You can leave comments by clicking here, leave a trackback at http://www.spartacusevents.com/italyman-vincono-incardona-e-cavalleretti/trackback/ or subscribe to the RSS Comments Feed for this post.